Incontro e scambio di gagliardetti con l’attore Oreste Castagna rotariano di Bergamo



Vito Valente, Oreste Castagna e Felice de Sanctis

Piacevole e amichevole incontro del presidente Felice de Sanctis e del segretario Vito Valente con l’attore Oreste Castagna a Molfetta per uno scambio di opinioni sul Rotary, del quale anche lui è socio nel Club di Dalmine Centenario della Provincia di Bergamo.

Castagna, simpatica persona, ha curato un progetto per spiegare il Rotary ai bambini, che è stato presentato a Bergamo. Il Rotary ha scelto il teatro come forma d’arte con forte valenza emozionale e pedagogica per affermare i princìpi su cui si basa la sua missione. E’ nata così la messa in scena de “La Ruota d’Oro”, iniziativa promossa dal Rotary Club Dalmine Centenario, su proposta e progetto artistico dell’attore e regista Oreste Castagna, in collaborazione con il Distretto Rotary 2042 e il Gruppo Orobico 2. Grazie alla trentennale esperienza, con predilezione al mondo dell’infanzia, Oreste Castagna in collaborazione con Silvia Barbieri ha ideato uno spettacolo teatrale e multimediale dedicato ai bambini e alle loro famiglie per divulgare, promuovere e condividere i valori universali che il Rotary mette in pratica in ogni parte del mondo. Immancabile scambio di gagliardetti al termine dell’incontro.

La Ruota d’Oro – Il Rotary raccontato ai bambini e segni di pace “tra solidarietà, fratellanza e amicizia”, scritto e interpretato da Oreste Castagna, vero e proprio eroe e personaggio televisivo italiano, e diretto da Silvia Barbieri, è dedicato ai bambini dai 5 ai 10 anni e alle loro famiglie. Lo spettacolo multimediale propone la storia del Rotary dalla sua nascita in forma di racconto divertente e ricco di accadimenti riscritti per l’infanzia. Il titolo mette al centro la ruota dentata rotariana, richiamandosi al cerchio, alla tavola rotonda, all’ingranaggio, ai raggi dorati e a tutta la simbologia che essa racchiude, tanto cara ai fondamenti delle fiabe e dei miti. Da qui comincia il racconto teatrale, supportato da filmati e immagini appositamente creati con linguaggio adatto ai bimbi, per spiegare i service rotariani, dalla realizzazione dei pozzi d’acqua alla somministrazione dei vaccini, ma anche le piccole grandi azioni che le professioni dei rotariani hanno messo al servizio degli altri. “Se ho una cosa bella per me diventa ancor più bella per te!” sarà l’epilogo finale nella gioia del girotondo dorato.

Uno spettacolo per trasmettere ai bambini e alle loro famiglie l’importanza sociale del Rotary e di quanto sia importante mettersi al servizio non solo dei propri interessi, ma di una collettività che può trovare la sua vera salvezza dall’indifferenza e dall’individualismo, grazie alla fratellanza e allo scambio.

Dopo la prima messa in scena avvenuta il 4 marzo scorso, lo spettacolo ripreso resterà pubblicato sul sito web dedicato laruotadoro.it e disponibile anche in lingua inglese per essere divulgato e fruito a livello nazionale internazionale.

Oreste Castagna, attore, regista e ideatore de “La Ruota d’Oro”, nonché socio del Rotary Dalmine Centenario, riassume così il significato dello spettacolo: “i temi della Pace e della Fratellanza, dell’Aiuto e del Dono agli altri sono basilari nello sviluppo sociale del futuro. Il Rotary, nell’impegnarsi a promuoverli, ne è un esempio. E raccontare tutto questo ai bambini e alle loro famiglie vuol dire formare un mondo di Pace”

“Un progetto come “La Ruota d’Oro” significa molto per il Rotary e per le giovani generazioni – dichiara Laura Brianza, governatore Distretto 2042 – soprattutto in un momento in cui la socialità dei bambini è molto limitata. Spiegare che ci sono dei valori di condivisione e unità aiuta a superare una fase per noi tutti difficile. Il Distretto Rotary 2042 ha attribuito fin dall’inizio un grosso valore a questa idea, che ora realizzata promette di avviare un legame culturale con del mondo rotariano con i bambini”.


3 visualizzazioni0 commenti