La 35ª edizione del Premio Rotary scuola



Anche quest’anno, il Rotary Club non si dimentica di premiare i giovani che hanno dimostrato la loro voglia di crescere e di imparare, in una serata dedicata interamente all’istruzione, all’Hotel Garden di Molfetta.


Mino Dell'Orco, Felice Spadavecchia, Felice de Sanctis, Francesco Allegretta

Presenti all’evento, moltissimi giovani e diversi insegnanti, definiti dal presidente del Club Felice Spadavecchia, “i pilastri della nostra società”. Il prof. Francesco Allegretta ha introdotto la serata, passando poi la parola al dott. Ignazio Vilardi, il quale ha avuto il piacere di condividere con tutti i presenti il suo percorso di studi, avviatosi al liceo linguistico, per arrivare ai settori riguardanti la fisica nucleare.


Il dott. Ignazio Vilardi

Parlando delle centrali nucleari presenti in Italia (4 attive da prima del 1986), nelle menti dei presenti è sorto un dubbio particolare: esiste la probabilità di un incidente nucleare in Italia? La risposta del dott. Vilardi è stata “Sì, ma per ora è tutto sotto controllo”.


Felice de Sanctis, presidente incoming

La seconda parte della serata è stata dedicata alla premiazione dei ragazzi: i premi sono stati assegnati ai ragazzi con le medie più alte degli istituti di scuola superiore: dell’I.T.E.T. “Gaetano Salvemini” di Molfetta, sono stati premiati gli studenti Silvia Buonavincita, Maddalena Gadaleta, Gaetano Pugliese e Giovanna Sancilio; i ragazzi più meritevoli dell’I.I.S.S. “Mons. Antonio Bello”, premiati dal presidente incoming Felice de Sanctis, sono stati Dorilicia Todisco, Antonietta Marano e Francesca Iannelli. Gli studenti più bravi dell’I.I.S.S. “G. Ferraris” invece sono Domenico de Musso e Antonio Tempesta, mentre del Liceo “Vito Fornari”, Marilena Casadibari e Elisabetta Mastropasqua.


Il presidente Spadavecchia con i premiati

L’Istituto I.I.S.S. “Amerigo Vespucci” di Molfetta ha portato all’evento come studenti modello Antonio dell’Acquila, Antonio Scansatore e Arianna Altamura, mentre del Liceo Scientifico “Albert Einstein” sono stati premiati Davide Facchini e Alessandra Gadaleta; infine lo studente Elio Depergola ha rappresentato l’Istituto Alberghiero di Molfetta.

Spostandoci fuori dalla nostra città, troviamo Adriana Camerino come rappresentante dell’Istituto Tecnico Commerciale “Tannoia” di Ruvo; Mariarachele Lombarda e Mario Boccardi del Liceo Classico Scientifico “M. Spinelli” di Giovinazzo; Chiara Rubino, Antonio Maggio e Martina de Chirico del Liceo Classico “C. Sylos” di Terlizzi e, infine Claudia Magiulli, Marilisa Casarano e Francesco Pio Lotito del Liceo “Tedone” di Ruvo.

I

Francesco Allegretta

primi quattro premi sono stati i più importanti, perché accompagnati da una borsa di studio. Gli studenti che hanno meritato questo riconoscimento sono de Chirico Martina del “Sylos” di Terlizzi, Elisabetta Matropasqua del Fornari di Molfetta, Alessandra Gadaleta del Liceo “Einstein” e il primo posto se l’è meritato Francesco Pio Lotito, del Liceo “Tedone” di Ruvo.




I giovani e promettenti studenti hanno rappresentato con onore i diversi licei, dimostrando quanto sia importante l’unico investimento sicuro della nostra vita: l’istruzione. I quattro vincitori hanno espresso brevemente i loro progetti futuri, progetti ambiziosi, ma realizzabili con tanta convinzione e forza di volontà, perché, come ha affermato il dott. Vilardi durante la serata, “Bisogna decidere cosa fare e, qualsiasi progetto sia, portarlo avanti con serietà ed entusiasmole azioni svolte senza passione, a fine giornata, pesano come macigni”.


Mino Dell'Orco

All’incontro ha partecipato anche l’assistente del governatore Mino Dell’Orco.

33 visualizzazioni

CONTATTACI

Seguici su

Altre fonti

c/o Hotel Garden - Molfetta

SP per Terlizzi - 70056 Molfetta (Ba) Tel. 0803341722 

https://www.gardenhotelmolfetta.it/

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon

Rotary Club Molfetta Distretto 2120

© 2018 Proudly created by Rotary Club Molfetta